Il 2019, dopo la partenza record nel Q1, si conferma con un nuovo record registrando nel Q2 un assorbimento pari a 89.263 mq.

In diminuzione il numero di transazioni nel trimestre ma in forte aumento la superficie media delle unità assorbite.


L’assorbimento trimestrale è stato guidato da 3 transazioni per complessivi 66.000 mq circa (zone Centro ed EUR Centro), pari al 73,8% circa dell’assorbimento totale trimestrale.

 
Centro ed EUR si confermano sempre le aree più dinamiche con circa il 93% delle transazioni.


In diminuzione la pipeline di sviluppi, con circa 106.000 mq in costruzione/ ristrutturazione (completamento atteso tra il 2019 e il 2020).


Canone prime in aumento nel CBD a 430 Euro mq anno e stabile  nell’EUR con 350 Euro mq anno.


Buona performance anche degli investimenti con 111,5 milioni di Euro circa ed i rendimenti netti prime sono stabili al 3,75%.