E' ormai passato quasi un anno dall'inizio della nostra rubrica settimanale.
Abbiamo condiviso con voi la nostra expertise, i nostri progetti, le nostre opinioni. Oggi vogliamo però presentarvi alcuni membri del Team ;e mostrarvi le nostre Facce da cantiere! 

La missione del Team Project Management in CBRE è promuovere servizi che, attraverso il real estate, diventino strumenti capaci di guidare la collettività verso il cambiamento, per migliorare il volto delle città e creare ambienti di benessere, dove poter coniugare lo sviluppo del business e la qualità della vita.

Siamo professionisti al servizio di professionisti perché facciamo nostri gli obiettivi di clienti e colleghi e li poniamo come traguardo da raggiungere attraverso le nostre competenze. Vogliamo essere il riferimento nel nostro settore e il partner a cui rivolgersi per realizzare un progetto che lasci il segno, o per trasformare un’operazione in un successo. Coltiviamo l’eccellenza per migliorarci e crescere come persone e come professionisti, sviluppiamo idee e soluzioni innovative per plasmare il futuro adottando nuovi punti di vista e rimanendo aperti a cambi di prospettiva.

Siamo disponibili, risoluti e proattivi.
Ecco chi siamo!


"Mi piace il mio lavoro perché, per l’approccio multidisciplinare che richiede e lo stimolo di affrontare nuove sfide, posso contare su una continua crescita personale e professionale."
Dana Capocchiano, Project Manager

$name

"Dallo schizzo su carta all'opera finita: mi piace il mio lavoro perché i progetti prendono forma e diventano gli ambienti della vita quotidiana."
Ginevra Bacilieri, Project Manager

"Amo il mio lavoro perché è estremamente stimolante e ricco di sfide.Ma la cosa che in assoluto amo di più è veder realizzare i sogni dei nostri clienti: le nostre zucche si trasformano in carrozze."
Cecilia D'Agostini, Associate Director Project Managemet

"Amo il mio lavoro perché non è mai monotono. Ogni progetto è fatto da persone, contesti e attività molto diverse, che mi spingono a trovare soluzioni innovative attivando creatività e pensiero laterale."
Lorenzo Galbiati, Associate Director Residential Project Management

"Amo il mio lavoro perché è stimolante e soddisfacente vedere che i propri sforzi e le proprie idee sono parte integrante della trasformazione e dell’innovazione degli spazi e che la capacità nel gestire il processo edilizio nella sua interezza riesce a dare soddisfazioni al cliente finale e a tutti i personaggi coinvolti in un progetto."
Virginia Marsella, Project Manager

"Amo il mio lavoro perché richiede più “fantasia” di quanto si possa immaginare. Riuscire a vedere quello che gli altri non vedono. Questo processo è tutt’altro che semplice. Richiede esperienza e volontà, unità a una profonda conoscenza tutti i processi, tempi, costi per anticipare e gestire le difficoltà al fine di portare a termine il progetto con successo."
Luca Mazzeo, Senior Project Manager

"Mi piace il mio lavoro perché significa per me accompagnare il cliente a toccare con mano il suo sogno."
Simone Megna, Director Project Management

"Amo il mio lavoro per il valore aggiunto che riusciamo a dare ai nostri clienti. Il loro successo è il nostro successo."
Federico Sangalli, Project Manager

"Il mio grande interesse per il project management nasce dalla volontà di rappresentare la migliore versione possibile di me come punto di riferimento per i vari stakeholder di un progetto. Sono stimolato nell’affrontare e risolvere le problematiche su più piani, coordinando le varie professionalità nell'ottica dell'efficiente raggiungimento dell'obiettivo con la massima semplificazione delle fasi del progetto. Da sempre ragiono per obiettivi in termini di flessibilità."
Filippo Sbravati, Project Manager

"Amo il mio lavoro perché è dinamico e stimolante. Ogni progetto ha un obiettivo sfidante che non vedo l’ora di raggiungere."
Alice Tosetti, Senior Project Manager

Pietro Mecini, Senior Project Manager

Emanuele Brodolini, Graduate Project Manager



“Il mio lavoro coniuga per me parte creativa e razionale dei miei emisferi alla ricerca di equilibrio.
E’ dinamicità e flusso in continuo evolversi.
Mi permette di conoscere persone sempre nuove e misurarmi sulle modalità di
connessione con tutte le diversità possibili e soprattutto, è entusiasmante il processo di progettazione e
costruzione di un’idea che culmina nel vederla realizzata.”
Sabrina Quagliani, Project Manager