Si è molto parlato del forte impatto che la pandemia e le conseguenti misure restrittive hanno avuto sul Retail e, più nello specifico, sui centri commerciali. Ci sono stati, però, casi virtuosi che hanno saputo cogliere l’opportunità derivante dalla situazione per migliorarsi ulteriormente e prepararsi alla fine dell’emergenza.

È il caso di Le Befane Shopping Centre, che ha deciso di sfruttare il periodo di chiusura per investire sull’infrastruttura, potenziare il Wi-Fi gratuito, nonché migliorare e diversificare l’offerta del centro commerciale.

Le attività, avviate già dal primo semestre del 2020, hanno permesso a Le Befane, di proprietà di Union Investment e gestito da CBRE, di iniziare l’anno 2021 con una nuova veste dopo un investimento economico di oltre un milione di euro che ha portato alla realizzazione delle nuove torri di raffreddamento e del nuovo evac system.

 

Numerose anche le attività promo commerciali che hanno voluto gratificare, tramite gift card, la clientela del centro: dal Cashb€ck de Le Befane, che si somma a quello nazionale, ai voucher spendibili nella food court, alle anteprime cinematografiche dedicate ai possessori della fidelity card, che già il primo giorno di riapertura del cinema hanno riempito la sala dedicata a Morrison.

 

Il Centro Commerciale della Riviera ha inoltre realizzato il restyling di 10 punti vendita e accolto ben 8 nuovi brand al suo interno: Barca, Liu Jo Uomo, Kasanova, Primadonna, Rom’Antica, Juneco, Undercolors of Benetton e, ultimo ma non per importanza, LEGO.

 

Lo storico brand danese ha inaugurato a Le Befane il 10 luglio il primo store in Italia con un innovativo concept di piattaforma instore e il Centro Commerciale ospiterà, fino al 24 luglio, un’esposizione speciale, con opere del LEGO Certified Professional Riccardo Zangelmi.

 

Il caso Le Befane, dunque, controcorrente rispetto ai trend in atto, è un caso di successo realizzato pensando al domani in modo positivo, sfruttando i momenti di chiusura per realizzare le opere di manutenzione più invasive e preparandosi ad accogliere nuovamente i visitatori nella veste migliore possibile.

 

Proprio in quest’ottica il Centro ha cercato di ampliare la proposta con punti vendita unici nella zona e con grande soddisfazione ha registrato a giugno un +21% sui visitatori.

 

Le opere di ristrutturazione non sono però finite qui perché per fine 2021 e inizio 2022 è in programma la realizzazione di un importante sistema di contabilizzazione energetica, oltre che diversi progetti di marketing per i prossimi mesi, che porteranno le Befane ancora più vicini alla sua clientela. Il centro commerciale ha infatti attivato un numero di WhatsApp Business per il centro e coinvolto numerosi tenant, che oggi comunicano assiduamente con il loro target, e ha infine sviluppato le proprie skill Amazon Alexa con informazioni generali e giochi a premio dedicati ai clienti.