Un tempo il mercato immobiliare era come quello dell’arte: un immobile, come un quadro oppure una scultura d’autore, si valorizzava in maniera autonoma, con il solo passare del tempo. Oggi è diverso: quando il mercato risale, la storia recente e la crisi hanno insegnato agli investitori che il proprio asset, se non gestito o mal gestito, può anche perdere valore o comunque faticare a recuperarlo. Il valore dell’asset, in sostanza, cresce soltanto se adeguatamente gestito attraverso una serie di azioni sinergiche e strutturate in maniera coordinata, grazie a una strategia condivisa e a strumenti innovativi.

In quest’ottica, la tecnologia rappresenta una leva fondamentale per risultare efficaci e reattivi nei confronti del cliente e per conoscere a fondo il mercato: CBRE Asset Services ha scelto così di dotarsi di sistemi dedicati e studiati per rispondere al meglio ad ogni esigenza. 
Esco.Gest ad esempio, è una piattaforma sviluppata internamente utilizzata per la gestione locativa di immobili Retail. CBRE TicketWeb Retail, invece, è un software web (anch’esso sviluppato internamente) per la raccolta e la gestione di informazioni giornaliere sulla performance dei punti vendita presenti negli immobili gestiti. In CBRE utilizziamo da tempo le più moderne piattaforme di gestione come Konga (strumento per la contabilità e l’amministrazione di consorzi, operatori e società veicolo proprietarie di immobili), REF Building e YARDI VOYAGER.


"LA TECNOLOGIA È UNA LEVA FONDAMENTALE PER MOSTRARSI REATTIVI NEI CONFRONTI DEL CLIENTE: CBRE ASSET SERVICES HA SCELTO DI DOTARSI DI SISTEMI DEDICATI PER RISPONDERE AL MEGLIO AD OGNI ESIGENZA."

Queste ultime consentono una completa e affidabile gestione ed elaborazione di tutte le informazioni relative agli immobili affidati in gestione. Inoltre, c’è la possibilità di sviluppare interfacce specifiche che consentono il trasferimento automatico dei dati verso altri sistemi ERP (per esempio INTEGRA, SAP, IRES-MRI, MS-NAVISION) già in uso presso i clienti. Va inoltre ricordato che attraverso la piattaforma Microsoft Share Point, abbiamo implementato un sistema di Document Management System per condividere via web la documentazione fondamentale che riguarda ogni aspetto degli immobili che gestiamo: tutto ciò, grazie ad oltre 40 data room realizzate e personalizzate, offre un controllo in tempo reale di ogni aspetto documentale e tecnico.   

Quanto sviluppato fino ad oggi per l’Asset Services è frutto di un lavoro costante nel tempo: CBRE studia ogni giorno nuove piattaforme tecnologiche a supporto del business grazie a un team interdisciplinare di specialisti che lavora per agevolare l’attività dei professionisti coinvolti e snellire i processi nei confronti dei clienti, garantendo tempi di risposta rapidi, informazioni esaustive e report di alta qualità. Gli obiettivi che guidano i nostri sforzi, nell’ottica di un progressivo aumento di efficienza e produttività, comprendono l’ottimizzazione dei processi, la valorizzazione delle persone e lo sviluppo di adeguate piattaforme tecnologiche.


"I NOSTRI OBIETTIVI PER AUMENTARE EFFICIENZA E PRODUTTIVITÀ, COMPRENDONO L’OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI, LA VALORIZZAZIONE DELLE PERSONE E LO SVILUPPO DI ADEGUATE PIATTAFORME TECNOLOGICHE."

Il dipartimento Asset Services offre un servizio a 360° integrando le diverse funzioni – leasing, contracts advisory, property management, facility management, project management, credit collection, administration, accounting e marketing – nonché le diverse competenze ed esperienze dei singoli professionisti. Partendo da questo, è stato anche ripensato il modello organizzativo, grazie a una vera e propria innovazione di processo: l’ottica è infatti quella di un’integrazione completa tra property management e leasing, con l’obiettivo di proporre ai proprietari un partner che sappia fornire soluzioni complete attraverso un team integrato e che sia in grado, in ogni momento, di suggerire al cliente cosa sia meglio fare e quali passi muovere. Viene così offerto sia un approccio bottom up sull’asset – analizzando i fondamentali e trovando le soluzioni migliori per la valorizzazione dello stesso – sia un approccio top down sull’investitore, che tiene conto del costo del capitale, dei ritorni attesi ed i tempi medi di realizzazione del suo business plan. Il fine ultimo è soddisfare a pieno le richieste e le necessità dei clienti, attuali o potenziali, per rendere i loro investimenti sempre più redditizi, offrendo un servizio unico sul mercato dal punto di vista tecnologico, amministrativo, tecnico, gestionale e commerciale.

In questo contesto innovativo si colloca il progetto EXPOSPACE, un prodotto che si impernia su un nuovo modo di intendere il temporary leasing. Si tratta di uno strumento aggiuntivo di valorizzazione della galleria commerciale, che permette di aumentare la redditività dell’asset: un’opportunità per potenziali nuovi brand, che consente allo stesso tempo di ampliare l’offerta della galleria.

Il progetto EXPOSPACE si compone attualmente di un network di oltre 45 gallerie commerciali, oltre 4mila clienti e contatti con aziende leader su tutto il territorio nazionale, un software gestionale creato ad hoc tramite piattaforma web, più di 3,5 milioni di contatti settimanali nel network e 8 milioni di Euro di redditi derivanti dagli affitti degli spazi (+20% 2016/2015).

 


"A CATANIA CBRE HA TRASFORMATO UN ASSET IN SOFFERENZA IN UN VERO E PROPRIO PUNTO DI RIFERIMENTO DEL TERRITORIO PER L’OFFERTA COMMERCIALE E L’ACCOGLIENZA AL CLIENTE."

Nel 2013, anno in cui CBRE ha preso in carico la gestione dell’asset, la situazione presentava delle particolarità e per affrontare alcuni aspetti del progetto CBRE ha lavorato con un team multidisciplinare composto da ben 16 professionisti, che hanno messo in atto una serie di azioni strategiche, riposizionando l’asset e adottando un nuovo approccio di marketing; è stato inoltre implementato un progetto di reletting e si è lavorato sulla partnership con i tenant, coinvolgendo al tempo stesso il territorio e gestendo al meglio i crediti. 
I risultati ottenuti hanno permesso di trasformare un asset in sofferenza in un vero e proprio punto di riferimento del territorio per l’offerta commerciale e l’accoglienza al cliente.

Centro Sicilia


$name
In pochi anni Centro Sicilia ha ottenuto risultati significativi: i visitatori sono cresciuti del 47%, il giro d’affari dell’89% e i ricavi EXPOSPACE per il cliente del 614%, a fronte di 49 nuovi tenants. Il Centro è la più grande struttura commerciale della Sicilia, grazie ad una superficie totale di 95.600 mq, ed è diventato il polo attrattivo più importante dell’area di Catania.

Articoli Correlati

Workplace Evolution: l’evoluzione dello spazio di lavoro nell’era della digitalizzazione.

Workplace Evolution: l’evoluzione dello spazio di lavoro nell’era della digitalizzazione.

Come si sta evolvendo lo spazio di lavoro nell’era della digitalizzazione?
Italia in pole per cavalcare l’innovazione

Italia in pole per cavalcare l’innovazione

La parola chiave del 2018 sarà innovazione.
L'evoluzione del retail tra negozio fisico ed e-commerce

L'evoluzione del retail tra negozio fisico ed e-commerce

L’innovazione digitale contribuisce a modificare velocemente le abitudini di consumo ponendo grandi sfide a tutti i player coinvolti.